Localizzare WordPress

Se il tema scelto per il blog in WordPress non è localizzato completamente, ci ritroveremo alcune voci in inglese, che potremmo voler tradurre.

A me, ad esempio, era rimasto Posted on prima della data sotto il titolo, e Posted in e Tagged per indicare la categoria in fondo all’articolo.

SOLUZIONE Continua a leggere

Impossibile scaricare la posta di yahoo

Ogni tanto capita, non riceviamo nessuna notifica di un cambiamento delle impostazioni da parte di yahoo, non abbiamo aggiornato il client di posta, non abbiamo cambiato le impostazioni…

… ma la posta di punto in bianco non si scarica più!

Il messaggio d’errore può essere questo:
Non è possibile connettersi al server pop.mail.yahoo.it; la connessione è stata rifiutata

Come risolvere? Continua a leggere

Visualizzare le date più vicine da un elenco di eventi

Nella barra laterale del mio sito del gruppo di Piacenza di Amnesty International ho inserito un elenco delle 5 ricorrenze legate ai diritti umani più vicine alla data attuale.
Per non dover aggiornare a mano l’elenco, avevo bisogno di poter inserire una volta per tutte l’elenco di tutte le ricorrenze durante l’anno, e impostare la visualizzazione delle 5 voci con le date successive a quella presente.

Ho risolto creando Continua a leggere

Modificare la data di un file in linux

Se per qualche motivo si ha necessità di modificare la data di un file, un metodo comodo da terminale è usare il comando touch con l’opzione –date.
Ad esempio:

touch --date='2006-12-03 12:30:45' nomefile

modifica la data del file chiamato nomefile al 3 dicembre 2006, ore 12:30:45. Come dice il manuale di touch, la stringa che definisce l’opzione –date può essere scritta in modo abbastanza libero, ad esempio “Sun, 29 Feb 2004 16:21:42 -0800” o “2004-02-29 16:21:42” o addirittura “next Thursday”. L’ultima l’ho provata, funziona veramente! Solo in inglese però.

Copiare files conservando le date

Se si usa il comando cp per copiare files e directories, bisogna stare attenti che i files copiati avranno la data di creazione, cioè del momento della copia, e non del file copiato. Se si vuole replicare esattamente i files copiati, ad esempio se si stanno trasferendo i propri documenti su un hard disk esterno a scopo di backup, bisogna usare l’opzione -a, che conserva tutti gli attributi dei files, compresa la data. Ad esempio:

cp -aR /home/nomeutente/Documenti /media/hdesterno/Backup

In questo modo si copia tutta la directory Documenti e le sue sottodirectories (R sta per recursive) nella directory Backup dell’hard disk esterno montato in /media/hdesterno.